<IMG SRC="ellissipic.gif" WIDTH=189 HEIGHT=72 usemap="#ellissipic" BORDER=0>
Presentazione
Volumi
Info

[an error occurred while processing this directive]


I NEW MEDIA
di Michele Mastroianni,
Antonio Prigiobbo,
Daniela Vellutino
pp.255, L. 22.000 

I media di massa
I digitali
Il computer
Network computer
Le infrastrutture
Comunicazione digitale

L'uso del codice digitale per la codifica delle informazioni è la quinta grande rivoluzione comunicativa nella storia dell'umanità, dopo quella del linguaggio, della scrittura, della stampa e della telecomunicazione. Una rivoluzione che sta riorganizzando l'intero sistema della comunicazione e modificando profondamente le forme della produzione e della fruizione, poiché vi introduce la multimedialità e l'interattività. Il volume cerca di chiarire il più possibile la natura del cambiamento in atto, cominciando ad informare il lettore sulle tecnologie e la loro storia, a cominciare dalla differenza fra le codifiche analogica e digitale. Il primo medium digitale - il computer - viene scomposto nelle sue caratteristiche hardware e software, nelle periferiche e nei supporti, e seguito nella sua storia, breve ma avvincente: dal primo Z-1 elettromeccanico al Personal Computer, dalle prime interfaccia user friendly al computer multimediale, fino al network computer.
Poiché il digitale ha, inoltre, modificato profondamente le caratteristiche dei "vecchi" media, il volume tratta delle trasformazioni della stampa, del cinema, del telefono, della radio e della televisione.
Infine, dopo un paragrafo dedicato alle reti, alle problematiche connesse alla trasmissione dei dati, alle diverse tipologie di connessione, il testo affronta le tematiche della società dell'informazione - di cui la rete telematica è una delle principali infrastrutture - ed esamina i diversi aspetti della società digitale: dalla comunicazione interpersonale - chat, mailing list, newsgroup - alle caratteristiche del World Wide Web (WWW), ai media on demand; dagli scambi economici e sociali dell'e-commerce, del telelavoro, dell'editoria elettronica e dell'editoria multimediale, fino al broadcast in rete: giornali, tv, radio on line.
Gli Strumenti offrono, come di consueto, consigli di lettura, schede biografiche e una interessante cronologia che connette tutti i progressi delle telecomunicazioni fino al loro innesto con l'informatica. Di particolare utilità il glossario, che aiuta a districarsi fra le asperità del gergo informatico, e la bibliografia ricca di circa 600 segnalazioni, organizzate intorno ai diversi temi toccati dal volume.

Home page Torna indietro